Dott.ssa Alice Carella

Psicoterapeuta a Roma

Numero di iscrizione all'albo: 18409 - Lazio

Disturbi trattati:

Disturbi di ansia,Problemi della coppia,Problemi della genitorialità

Rendi cosciente l'inconscio, altrimenti sarà l'inconscio a guidare la tua vita e tu lo chiamerai destino

Descrizione attività

Credo fermamente nella capacità delle persone di autodeterminarsi e di essere artefici della propria vita. Il mio ruolo è quello di guidare l'individuo verso un percorso di crescita personale, valutando insieme le soluzioni migliori.

Mi sono laureata nel 2010 all'Università "La Sapienza" di Roma in "Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione" e in "Psicologia del benessere nel corso di vita" con il massimo dei voti. Mi sono poi specializzata in Psicoterapia e Psicodramma a orientamento dinamico presso l'Ipod di Roma. I primi anni della mia carriera professionale, li ho dedicati al lavoro con i bambini e con gli adolescenti, per poi integrarlo con quello con gli adulti e con i gruppi.
Da qualche anno mi sono interessata allo studio delle problematiche relazionali; nello specifico, all'interno della coppia sentimentale e di quella genitore/figlio.

Nel mio Studio si organizzano laboratori di Psicodramma/Sociodramma su tematiche relazionali o di importanza sociale. Lo psicodramma è un metodo di terapia di gruppo che si basa sulla rappresentazione teatrale del materiale portato dal paziente e si configura come potente strumento di elaborazione dei traumi.

Approccio terapeutico

Psicodramma,Terapia di coppia,Terapia di gruppo

Interventi di crescita personale

Gestione dei conflitti,Gestione delle emozioni,Life coaching

Contatti di Studio

Via Gaetano Luporini, 44
Roma

Costo delle consulenze

In Studio: € 60

Online: € 50

Come raggiungere lo Studio

Lo studio si trova in zona Infernetto a Roma. Raggiungibile con la macchina, prendere la Via Cristoforo Colombo direzione Ostia

Ultimi articoli di Alice

fototerapia

Come usare le foto ricordo in psicoterapia

La fototerapia in psicoterapia. Perché ci piace guardare le fotografie e spesso le conserviamo come tesori?

Continua

Foto dello Studio